IndietroAvanti

MUSEO •
Le Sale di Esposizione Fauna

Album Fotografici





ICO_fauna.gif
Villa Camozzi Secondo Piano_Villa Camozzi Piantina Secondo Piano
Collezione Fauna
Album Foto FaunaAlbum Foto Fauna esterniAlbum Foto Fauna Diorami

Album Foto
SFA001r.jpg

Questa sala custodisce Specie animali rare e interessanti della Val Sanagra.


La buona qualità delle acque del Sanagra e dei suoi affluenti permette il mantenimento di un popolamento ittico particolarmente produttivo, in effetti il torrente è regolarmente frequentato da numerosi pescatori.

Album Foto
SFA002r.jpg

In questi ultimi anni l’Amministrazione Provinciale di Como ha riservato un settore di tutela ittica (sistema che impone ulteriori restrizioni nelle tecniche di pesca) collocato nel comune di Menaggio e dislocato su un tratto complessivo di 100 m.


Sempre nell’asta del torrente, un tratto “a monte” è stato destinato all’A.P.S.-F.I.P.S.A.S che ha incluso nella sua gestione il percorso che va dalla nota “Buca del Cion” alla “Vecchia Chioderia”.

Recentemente è stata istituita una Riserva turistica (gestita dall’A.P.S. di Como) dove vengono periodicamente immesse trote adulte “pronte a cattura”.

Per pescare nella riserva occorre munirsi di un tesserino a validità giornaliera che può essere acquistato presso l’agriturismo “Vecchia Chioderia”.
Album Foto
SFA004r.jpg

La natura variegata della geologia e la conseguente formazione di un ricco paesaggio vegetale, creano numerosi habitat per la sopravvivenza e la riproduzione degli animali.


Album Foto
SFA005r.jpg

Le ricerche faunistiche svolte in Val Sanagra risalgono a oltre 10 anni fa, grazie all’operato di esperti incaricati dalla Provincia di Como e da una stretta collaborazione con la “Società Italiana di Scienze Naturali” di Milano.


Album Foto
SFA006r.jpg

Sono state censite circa 120 specie di vertebrati tra pesci, anfibi, rettili e uccelli; inoltre i campionamenti effettuati lungo l’asta del torrente hanno descritto 55 famiglie che comprendono specie di insetti, molluschi e vermi.


Sala Fauna
SFA007r.jpg

La presenza dei macroinvertebrati acquatici lungo un considerevole tratto del torrente ha permesso di stimare una buona qualità delle acque; queste specie, infatti, scompaiono laddove si ha una piccola immissione di inquinanti organici.


Album Foto
SFA008r.jpg

Nel corso degli anni non sono mancate introduzioni di specie alloctone, un esempio riguarda il camoscio importato 20 anni fa dal Piemonte e ora presente in una popolazione consistente; inutile segnalare il cinghiale divenuto onnipresente e non sempre benvoluto.


Album Foto
SFA009r.jpg

In genere è difficile effettuare un’escursione senza avere la fortuna di avvistare qualche cervo o capriolo, presenti in diverse decine di capi: l’ambiente più suggestivo per osservare gli ungulati si trova in prossimità delle balze rupestri antistanti l’Alpe di Ballarono, dove gli animali percorrono sentieri impossibili, saltellando tra i suggestivi roccioni.


La descrizione esaustiva di tutte le specie faunistiche del Sanagra richiederebbe troppo spazio, pertanto elencheremo quelle specie che più di altre meritano attenzione per rarità o valore naturalistico.

Tra gli animali non mancano quelle specie che solo recentemente hanno deciso di stabilirsi in valle, un esempio è l’airone cenerino che svetta nei meandri della valle alla ricerca di prede acquatiche.

*
Villa Camozzi
MUSEO ETNOGRAFICO
E NATURALISTICO
VAL SANAGRA
Villa Camozzi - Sede Municipio e Museo
Piazza Camozzi, 2 • 22010 Grandola ed Uniti • (CO) • Italy
e-mail: comune@comune.grandolaeduniti.co.it
Tel. +39 0344 32115 • Fax +39 0344 30247

e-mail: info@museovalsanagra.itwww.museovalsanagra.it


NEWS_Matita.gif BookShop_ALsito.gif
HELP Legenda_CONTATTI